SABIN POCKET GARDEN

Il progetto mette in atto forme innovative di progettazione e di valorizzazione dello spazio pubblico attraverso un processo partecipativo ed inclusivo: dal confronto con la comunità locale per la predisposizione del progetto ai percorsi laboratoriali di arte, design e giardinaggio con bambini e famiglie della scuola ai momenti di presentazione aperti alla Città.

La proposta nasce da un lavoro iniziato nel 2014 di confronto con la scuola e la sua comunità: è fortemente radicata nel territorio, perché prende avvio da una richiesta specifica della scuola e prosegue attività pluriennali, attraverso le quali si è approfondita la conoscenza delle necessità e delle prerogative della comunità scolastica.

Per rispondere alla necessità di integrazione –tra le famiglie più che tra i bambini- e per restituire alla comunità uno spazio attualmente degradato, il progetto propone quest’anno un ciclo di laboratori di giardinaggio – non solo orticoltura- per i bambini; laboratori periodicamente aperti alle famiglie per coinvolgere gli adulti attraverso i più piccoli.

Si continuerà il coordinamento ed il confronto con le altre realtà attive nel quartiere per favorire lo scambio di informazioni, esperienze e potenzialità, possibilmente integrando in modo sinergico le progettualità.

I laboratori saranno organizzati con momenti di presentazione alla comunità ed al quartiere, momenti di preparazione teorica e cicli di attività pratiche: si intende generare processi di partecipazione per garantire la sostenibilità e la futura cura degli spazi; finalità del progetto è quindi anche la costituzione di un gruppo di persone attive che si prenda nel tempo cura degli spazi esterni.

Ideale del progetto è la restituzione alla collettività di un luogo di storie, di incontro e di esperienze di una Città Conviviale e la Scuola come teatro della comunità sul territorio.